3 – Il programma di Laura, cultura e turismo

Cultura e turismo non potevano certo mancare, anzi, avranno un ruolo cruciale nel rilancio della città cui già Laura Bordoli e la sua squadra hanno iniziato a lavorare da settimane. “Questa città non ha bisogno di una sola mostra ma molto più! Ha bisogno di valorizzare il proprio patrimonio, incentivare le realtà che offrono offerta culturale, valorizzare nuovi percorsi. Saremo innovativi, coinvolgendo in questa operazione le associazioni di categoria; attiveremo un laboratorio per il turismo!”.
Sulla scuola si parte da una considerazione di fatto. “Manterremo e anzi incentiveremo gli sgravi per tutti i servizi scolastici, distribuendo una carta servizi scolastici per informare sulle opportunità messe a disposizione dal Comune alle famiglie. L’università va altrettanto sostenuta così come gli edifici per dare residenzialità agli studenti. Dovremo farci portavoce di corsi di eccellenza post laurea. Borse di studio per gli studenti meritevoli ma anche progetti educativi che sensibilizzino i giovani a prendere strade fatte di valori reali”.