Albertini: “La mia esperienza al servizio di Laura Bordoli”

Bagno di folla per l’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, oggi presidente della Commisione Affari esteri a Bruxelles, intervenuto ieri pomeriggio in piazza San Fedele per sostenere il candidato del PdL Laura Bordoli e per presentare il proprio ultimo libro “La lezione di Milano”, pubblicazione in cui si analizzano i motivi della sconfitta della Moratti nelle ultime amministrative e i primi mesi di governo della sinistra, contrassegnati da numerose problematiche già. ”Ho invitato personalmente a Como Gabriele Albertini perché per me è il simbolo del buon governo. Con la sua indipendenza, la sua competenza e la sua onestà, ha saputo lavorare unicamente per il bene della città, senza cedere alle lusinghe dei gruppi di potere, riuscendo invece a rilanciare la città dopo il ciclone di Tangentopoli”, ha detto Laura Bordoli in apertura dell’incontro. Moltissimi i presentyi e i curiosi che si sono fermati intorno al salotto allestito in pieno centro storico. “Se sarò eletta sindaco ti chiedo – proseguito Laura Bordoli – di avere una linea diretta, per potermi confrontare con te sulle scelte difficili e per avere idee utili a costruire, insieme ai  miei cittadini, un futuro migliore per Como”. proposta che l’ex primo cittadino meneghino ha subito accolto in modo positivo. “la mia esperienza è a tua disposizione – ha risposto Albertini – Tu sei la persona giusta: hai tutte le qualità e le competenze professionali per essere un buon sindaco. Solo con te Como potrà risollevarsi ed evitare di essere governata da una sinistra che a Milano mostra una faccia gentile ma in realtà è composta da una coalizione frammentata e litigiosa”. Nel corso dell’incontro Albertini ha poi illustrato alcuni dei temi trattati anche nel proprio libro. Decisamente interessati i presenti, che hanno mostrato di apprezzare ancora a distanza di anni uno dei sindaci più amati da Milano e che non hanno mancato di farsi autografare la copia del libro “La lezione di Milano”.