Laura Bordoli: “Grazie segretario, il tuo sostegno mi dà forza!”

Emozionata, per gli applausi e per la partecipazione sentita di tutti i presenti, onorevoli e segretari compresi, Laura Bordoli ha saputo conquistare, con la semplicità e concretezza che la contraddistinguono, anche le centinaia di persone che stipavano la sala convention del Grand Hotel di Como questa sera. “Ringrazio tutti quanti i presenti – ha spiegato la candidata sindaco del PdL – La visita del segretario Alfano e soprattutto le parole da lui dette poco fa mi hanno rincuorato e dato un’ ulteriore carica a proseguire con grandissima determinazione in questa mia scelta. Mi ha incitato a mettere il bene di Como davanti al PdL e al partito e questo mi conforta e mi dà forza perché significa che davvero stiamo cercando di fare qualcosa di diverso, di dare il là ad un nuovo modo di amministrare la cosa pubblica, senza qualunque tipo di personalismi. E questo sarà possibile grazie ad un lavoro di squadra e grazie alla squadra ire la stessa che con me ha accettato di mettersi a disposizione della città”. In un lungo applauso simbolico, tutta la sala ha quindi fatto sentire la propria vicinanza ai candidati consiglieri. “Ma vorrei ringraziare il segretario Alfano anche per quello che sta facendo per tutti i cittadini, comaschi compresi. Mi riferisco alla sua lotta, quella del PdL contro l’Imu, una tassa ritenuta ingiusta da tutti noi cittadini e per la quale è riuscito già ad ottenere una rateizzazione, oltre ad aver richiesto al Governo che la tassa sulla prima casa rimanga un’imposta da pagare una tantum, per non pesare oltremodo sulle famiglie e sui cittadini. Il Governo dovrà recuperare quelle entrate in altro modo, recuperando efficienza e contenendo gli sprechi. Gli dico grazie e siamo con lui in questa iniziativa”. A margine dell’intervento, Laura Bordoli ha poi voluto fare una promessa. “Ringrazio il segretario di questa sicurezza che mi ha saputo trasmettere – ha concluso – Io posso solo dire che mi darò da fare e mi impegnerò al massimo, e con me son sicura lo faranno anche tutti i candidati in lista, proprio come ho fatto in questi 20 anni della mia attività professionale, dove ho costruito tutto da sola, solo con la mia volontà e serietà”. In conclusione poi, il coordinatore regionale del PdL, Mario Mantovani ha poi esortato tutti i presenti in sala a: “Pensare positivo, sostenere Laura Bordoli e credere nella vittoria di queste elezioni, sin dal primo turno!”