Piano parcheggi: le idee sono chiarissime

Chiamata ad intervenire sul problema dei parcheggi in città dal Corriere di Como, Laura Bordoli, candidato sindaco del Popolo Della Libertà, ha voluto esprimersi con grande determinazione sull’argomento, dimostrando che le idee sul tema sono chiarissime.
“Sull’argomento posteggi abbiamo le idee molto chiare – ha spiegato al cronista Fabrizio Barabesi – Occorrerà potenziare i parcheggi di interscambio della cintura, per permettere ai pendolari, che di solito impegnano il posto auto per tutta la giornata, di parcheggiare e altrettanto comodamente raggiungere il centro città, senza così gravare su traffico e carenza posti auto. Questo significherebbe liberare le aree di sosta in città per quanti realmente si recano a Como per brevi momenti della giornata”.
Idee chiare sul da farsi anche per la via Regina, dove le aree di sosta erano diventate blu proprio su richiesta dei frequentatori del cimitero impossibilitati a parcheggiare a causa della presenza delle auto dei pendolari lasciate per tutta la giornata nelle zone bianche.  ”Mi sono già informata e ho avuto sufficienti rassicurazioni. Nella zona del cimitero potremo prevedere soste anche di soli 30 minuti e quindi a tariffe ridotte. Mi pare una richiesta legittima quella delle molte persone che frequentano il nostro camposanto e sono convinta di poterla esaudire qualora fossi eletta sindaco”.
Da ricordare inoltre, l’imminente assegnazione dei posti auto per i residenti. “Entro aprile ci sarà la gara per assegnare i posti blu a tariffa agevolata per i residenti. Anche la zona di via Regina rientra nel lotto delle aree interessate”
Infine, uno sguardo al futuro. “Il futuro di Como sarà sempre di più turistico. I posti auto serviranno eccome. Occorrerà farsi trovare pronti. Abbiamo pertanto iniziato già a  pensare fin d’ora ad una complessiva riorganizzazione dei posteggi di tutte le aree oggi disponibili: un piano che sarà inserito nel Piano di governo del territorio”.