Prendiamoci cura del bene in comune: un successo il primo intervento!

Grazie a Laura & co. nuovo look per i giardini di via Dei Mille/via Anzani

“Una squadra al lavoro per il bene comune”. Erano circa 30 le persone oggi presenti ai giardini pubblici di via dei Mille angolo via Anzani, armate di rulli, pennelli e vernici e impegnate per tutto il pomeriggio a rimettere a nuovo panchine, tavoli e pergolato del parco cittadino. Tra questi, anche il candidato sindaco del PdL, Laura Bordoli, che ha scelto appositamente per questa campagna elettorale, di impegnare una parte del budget non nella solita pubblicità fine a se stessa bensì in iniziative concrete al servizio della comunità. In un contesto allegro, con palloncini colorati, adesivi e gadget regalati, e tanta gente incuriosita, i volontari, tra i quali anche moltissimi dei candidati consiglieri per il Popolo della Libertà, hanno così dimostrato di sapersi subito rimboccare le maniche.
“In un clima di disaffezione dalla politica – ha spiegato Laura Bordoli – E’ secondo me importante dare un segnale di concretezza. Abbiamo scelto di metterci subito al lavoro, di dimostrare che noi non siamo come gli altri e alle parole preferiamo prima i fatti. Ma è un segnale anche su come si possano spendere i soldi. Ai nostri antagonisti che hanno investito centinaia di migliaia di euro e stanno tappezzando la città noi rispondiamo invece investendo i nostri soldi per iniziative che tornano utili ai comaschi. Questo vale per le campagne elettorali ma anche per la macchina amministrativa. Siamo certi di sapere gestirla meglio di quanto fatto fino ad oggi, contenendo gli sprechi ed alzando l’efficienza”.

"La cultura del fare": panchine, pergolato e tavoli rimessi a nuovo

Durante il pomeriggio, sono stati molti, soprattutto pensionati, quelli che si sono avvicinati curiosando per capire cosa stesse succedendo, rimanendo entusiasti del clima operativo che si respirava. “L’attenzione per gli spazi comuni, i parchi, i giardini, le strade, non sono piccole cose: sono quanto di più vicino ai cittadini. Ripartire dalla cura e dall’amore per queste aree è fondamentale. Nel nostro programma abbiamo voluto inserire un piano di interventi pluriennali su questi spazi, ma anche un vigile di quartiere e uno stradino di quartiere, gente che con continuità sia presente nel territorio per intervenire subito a difesa di questi luoghi. E non solo in città, ma anche nelle periferie.
Il tour “Prendiamoci cura del bene in comune proseguirà anche nei prossimi giorni. La prossima tappa è già fissata per mercoledì 2 maggio, questa volta nel centro città, negli storici giardini di via Perti, proprio d fronte a Palazzo Cernezzi, accanto alla storica sede del WWF.