Tag Archives: Bordoli sindaco

Alfano venerdì a Como per sostenere Laura Bordoli!

Ci sarà persino Angelino Alfano a Como nei prossimi giorni per sostenere il candidato sindaco del PdL, Laura Bordoli! Appuntamento a venerdì con il segretario nazionale del Popolo della Libertà, entusiasta di accorrere sul Lario per esprimere tutto il proprio sostegno al candidato uscito vincitore dalle Primarie e per chiedere ai comaschi un voto compatto per respingere l’assalto al Lario da parte delle Sinistre. Le coordinate dell’incontro saranno ilustrate nelle prossime ore.

Yacht Club: una domenica sera tra amici che fanno il tifo per Laura Bordoli

C’era il tutto esaurito ieri sera per la cena organizzata presso lo Yacht Club di viale Puecher a Como, dove oltre 120 “amici e sostenitori” di Laura Bordoli si sono ritrovati per far sentire il calore intorno al candidato sindaco del PdL. Durante la conviviale, oltre ad un gustoso menù, i presenti hanno potuto condividere con Laura Bordoli la presentazione del programma, illustrato attraverso alcune slide. Un grazie agli organizzatori, ai presenti e ai “padroni di casa” dello yacht Club come sempre disponibili e ospitali.

 

Il saluto finale di Patrizio Tambini: “Forza Laura!”

Patrizio Tambini, vice coordinatore provinciale del PdL ha così concluso l’incontro di stamattina presso l’Auditorium Don Guanella di Comno. “Oggi vogliamo fare festa intorno a Laura e alla sua squadra. Oggi a Como in virtù del concetto che tutto quello che è politica è brutto si è diffuso l’individualismo assoluto e noi siamo qui per combatterlo. Gli altri candidati propongono sè e non dei valori o ideali. Ma noi non vogliamo concentrare sull’individuo tutte le attenzioni. Respiangiamo il concetto che “far politica è brutto” e proponiamo un nuovo modo di far politica, fatto di maggior condivisione, saper essere più squadra, diffondere maggiore partecipazione. Per questo avevamo proposto le Primarie. Lì, abbiamo chiesto ai cittadini di scegliere. E proprio per questo Laura Bordoli è stata scelta. Lei ha dato tutta la propria disponibilità. Chi riteneva di essere unto dall’alto è stato sconfitto ma questa è la democrazia, questa è la nostra differenza rispetto alle altre liste. Per questo dobbiamo dire a tutti i comaschi che questa scelta che il PdL propone è dettata dal richiamo ai valori di fondo, alla famiglia, quella vera, quella non confusa, alla sussidiarietà. Noi dobbiamo rinnovare e oggi abbiamo l’opportunità di correggerci, confrontarci, crescere. Forza Laura!”.

4 – Il programma di Laura, progetti, interventi, cantieri

Il piano di rilancio della città passa da idee ben chiare sulla pianificazione e su come valorizzare meglio le bellezze locali e gli spazi a disposizione. “Proseguiremo i progetti di rinnovamento su tutti gli edifici e punti luce per dare il là ad una politica energetica innovativa che miri all’autosostentamento. Sui lavori invece ci impegneremo a prendere in mano la situazione con grande piglio, insieme alle associazioni di categoria e troveremo la soluzione giusta per uscirne in tempi stretti. Le idee sono chiare: un nuovo parcheggio per la stazione lago, comodo per i turisti, ma un piano parcheggi anche nelle aree periferiche per evitare l’attraversamento della città. Sulla Ticosa

3 – Il programma di Laura, cultura e turismo

Cultura e turismo non potevano certo mancare, anzi, avranno un ruolo cruciale nel rilancio della città cui già Laura Bordoli e la sua squadra hanno iniziato a lavorare da settimane. “Questa città non ha bisogno di una sola mostra ma molto più! Ha bisogno di valorizzare il proprio patrimonio, incentivare le realtà che offrono offerta culturale, valorizzare nuovi percorsi. Saremo innovativi, coinvolgendo in questa operazione le associazioni di categoria; attiveremo un laboratorio per il turismo!”.
Sulla scuola si parte da una considerazione di fatto. “Manterremo e anzi

2 – Il programma di Laura, lavoro, famiglia, giovani ed anziani

La presentazione in sala del programma ha poi virato anche su tutte le altre tematiche. “Dobbiamo pensare anche ai nostri giovani, cui non riusciamo ad offrire una valida opportunità di lavoro – ha invitato a riflettere Laura Bordoli – Per loro abbiamo pensato a borse di lavoro, progetti per le microimprese in coordinamento con la Camera di Commercio, dare spazi nuovi alle giovani imprese che vogliono misurarsi con il mondo reale. Finanziamenti per lo start up delle aziende giovani; vogliamo trattenere i giovani bravi sul nostro territorio. Non vogliamo diventare un dormitorio! Per agevolare turisti e lavoratori abbiamo poi voluto il wi fi libero, in centro ma non solo”. Immediato e spontaneo l’applauso dei moltissimi giovani presenti all’incontro.

“L’attenzione alla famiglia sarà fondamentale. Noi non vogliamo togliere e tagliare servizi per le famiglie e le persone in difficoltà. Non serve distribuire risorse a pioggia ma